Ultima modifica:

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Personale della scuola – cessazioni dal servizio 1/9/2019- trasmissione DM 727/2018 e nota MIUR 50647/2018 – Si evidenzia il termine del 12 dicembre 2018

dicembre 12

OGGETTO: Cessazioni dal servizio del personale docente, educativo e ATA con decorrenza 1/9/2019.
Trasmissione D.M. n. 727 del 15.11.2018 e nota Miur prot. 50647 del 16.11.2018.
Si trasmettono il D.M. n. 727 del 15.11.2018 e la nota Miur prot. 50647 del 16.11.2018 con i quali
vengono regolamentate le cessazioni dal servizio per il personale della scuola a decorrere dall’1.9.2019.
Si evidenzia il termine del 12 dicembre 2018 per la presentazione delle domande di cessazione per
dimissioni volontarie dal servizio o delle istanze di permanenza in servizio ai sensi dell’art. 1, comma 257,
della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ovvero per raggiungere il minimo contributivo. Il medesimo termine
deve essere osservato anche dai dipendenti che chiedono la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo
parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico.
Entro la medesima data gli interessati hanno facoltà, tramite Polis di revocare le istanze già inoltrate.
Le domande di cessazione dal servizio devono essere inoltrate tramite la procedura web Polis “Istanze
on line” del sito internet del MIUR (http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml )
Le domande di trattenimento in servizio ai sensi dell’art.1, comma 257, della legge 208/2015 ovvero
per raggiungere il minimo contributivo devono essere presentate in forma cartacea entro il medesimo
termine del 12 dicembre 2018.
Le domande di pensione, secondo le indicazioni riportate nella citata nota Miur prot. 50647 del
16.11.2018, dovranno essere, invece, inviate direttamente all’ente previdenziale (INPS),
esclusivamente attraverso le seguenti modalità:
1) presentazione della domanda on-line accedendo al sito dell’istituto, previa registrazione;
2) presentazione della domanda tramite Contact Center Integrato (n. 803164);
3) presentazione telematica della domanda attraverso l’assistenza gratuita del Patronato.
Si richiama infine l’attenzione delle SS.LL. su alcuni punti della predetta nota MIUR 50647 del 16.11.2018;
 Applicazione dell’articolo 72 del D.L. 112/2008, convertito con modificazioni dalla legge
133/2008.
Come noto, il decreto legge n. 90/2014, convertito con modificazioni dalla legge 114/2014, ha abolito
l’istituto del trattenimento in servizio oltre i limiti di età di cui all’art. 509 – comma 5 – del D.Lvo
297/94, lasciando invece invariato il comma 3 del predetto art. 509 che disciplina i trattenimenti in
servizio per raggiungere il minimo ai fini del trattamento di pensione. Ne consegue che nel 2019
potranno chiedere la permanenza in servizio i soli soggetti che, compiendo 67 anni di età entro il 31
agosto 2019, non sono in possesso di 20 anni di anzianità contributiva entro tale data.

m_pi.AOODRVE.REGISTRO UFFICIALE.U.0025186.20-11-2018

e-mail: drve.ufficio3@istruzione.it C.F. 80015150271 – Pec: drve@postacert.istruzione.it

Tel. 041/2723111- 107-127-131-130-132
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto
DIREZIONE GENERALE
Ufficio III – Personale della scuola.
Via Forte Marghera 191 – 30173 Venezia-Mestre

2
L’art. 1, comma 257, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, ha tuttavia previsto che il personale della
scuola impegnato in innovativi e riconosciuti progetti didattici internazionali svolti in lingua straniera, al
raggiungimento dei requisiti per la quiescenza, possa chiedere di essere trattenuto in servizio per non
più di due anni. Il trattenimento è autorizzato, con provvedimento motivato, dal Dirigente scolastico.
 Requisiti di accesso ai sensi dell’art. 1 comma 9 legge 243/2004 – Opzione donna
Saranno fornite eventuali indicazioni qualora intervengano specifiche disposizioni normative.
 Limite ordinamentale per il collocamento a riposo d’ufficio
Si ricorda che l’art. 2, comma 5, del D.L. 101/2013, convertito con modificazioni dalla legge 125/2013
ha statuito che il limite ordinamentale per il collocamento a riposo d’ufficio rimane fissato a 65 anni .
Pertanto, i dipendenti che raggiungano i requisiti per la pensione anticipata (42 anni e 3 mesi per le
donne e 43 anni e 3 mesi per gli uomini) entro il 31 agosto 2019, dovranno essere obbligatoriamente
collocati a riposo al compimento del predetto limite ordinamentale dei 65 anni.
 Gestione delle Istanze – Attività propedeutiche agli scambi di informazioni fra INPS e MIUR
L’accertamento del diritto pensionistico sarà effettuato da parte delle sedi competenti dell’INPS sulla
base dei dati presenti sul conto assicurativo entro un termine che sarà fissato successivamente con nota
congiunta INPS/MIUR.
Gli Uffici Ambiti Territoriali sono tenuti a provvedere all’esatta ricognizione delle domande di
ricongiunzione, riscatto e computo prodotte entro il 31.8.2000 e non ancora definite quale attività
propedeutica ai successivi flussi di informazione INPS/MIUR.
Le cessazioni dovranno essere convalidate al SIDI dopo l’accertamento del diritto a pensione da parte
dell’INPS.
 APE sociale.
La nota MIUR prot. 50647 del 16.11.2018 precisa che saranno fornite successive indicazioni con
riguardo alle cessazioni dal servizio di coloro che hanno avuto il riconoscimento delle condizioni di
accesso all’APE sociale.
 Trattamenti previdenziali – TFS (trattamento di fine servizio) e TFR (trattmento di fine
rapporto)
Relativamente al TFS l’INPS ha avviato un processo di dematerializzazione delle comunicazioni con le
Amministrazioni pubbliche che prevede il superamento dell’invio cartaceo dei dati giuridici ed economici
necessari all’elaborazione del predetto trattamento economico. Saranno pertanto fornite successive
istruzioni operative.
Il TFR (trattamento di fine rapporto) invece, continuerà ad essere inviato con il flusso telematico
secondo le modalità operative già esistenti.
Con riserva di fornire eventuali ulteriori indicazioni, si ringrazia per la consueta collaborazione.
IL DIRIGENTE
Dott. Giorgio Corà
(documento firmato digitalmente)

Dettagli

Data:
dicembre 12
Categorie Evento:
, ,
Link vai su
Vai alla barra degli strumenti